Cultura e tradizione - Kultur und Tradition

Oswald von Wolkenstein

Oswald von Wolkenstein è uno dei personaggi più noti e celebrati dell’Alto Adige. E’ considerato da molti l’ultimo dei poeti cavallereschi ed è spesso descritto come il primo dei poeti moderni avendo inserito esperienze della propria vita nelle sue opere.

 

Il suo casato nobiliare è originario della val Gardena, infatti a Selva Gardena, in tedesco Wolkenstein in Gröden, potrete ammirare le rovine di castel Wolkenstein, dove probabilmente Oswald trascorse alcune estati, durante la sua giovinezza.

 

Oswald von Wolkenstein nacque nel 1377 a Falzes in val Pusteria, nel castel Schöneck. Era il secondo figlio di Katharina von Villanders e Friedrich von Wolkenstein. A 9 anni, durante una festa di Carnevale, perse l’occhio destro, come dimostrano tutti i quadri che lo ritraggono con la palpebra destra abbassata.

 

A 10 anni lasciò la sua casa e combatté nell’esercito contro i pagani lituani. Nel 1397 andò in pellegrinaggio in Terrasanta e poi viaggiò, come consigliere di re e imperatori, in Georgia, Svezia, Inghilterra, Italia e Francia. Entrò anche a far parte dell'Ordine del Dragone, che annoverava tra le sue fila personaggi come Vlad III di Valacchia e Sigismondo di Lussemburgo, imperatore del Sacro Romano Impero. In questo periodo scrisse numerose Lieder autobiografiche e lettere, grazie alle quali è stato possibile ricostruire la sua vita.

 

Nel 1398 morì il padre e Oswald tornò in Alto Adige. Andò a vivere al castel Hauenstein, sotto lo Sciliar, dove rimpianse gli anni dei suoi viaggi, a causa del matrimonio infelice e delle dispute con i fratelli per l’eredità.



Quando morì fu sepolto nel convento di Novacella, mentre la sua lapide si trova nel cimitero di Bressanone.

 

Ogni anno a Fiè allo Sciliar, sull’Alpe di Siusi, viene organizzata la Cavalcata Oswald von Wolkenstein, un torneo equestre medievale, in onore di questo poeta cavalleresco e uomo politico.

 

 

Prenota la tua vacanza

VERIFICA DISPONIBILITA'