Cultura e tradizione - Kultur und Tradition

La lingua ladina in val Gardena

La lingua ladina è l’idioma della val Gardena ed è diffusa anche in val Badia, val di Fassa, Ampezzo, Livinallongo, Friuli Venezia Giulia e nel cantone dei Grigioni in Svizzera. Questa lingua vanta oltre 2000 anni di storia ed è molto più antica dell’italiano.

 

Il ladino, che mostra tratti in comune con il castigliano, con il provenzale e con il catalano, nasce in seguito alla conquista del territorio alpino da parte del condottiero romano Druso, che comportò l’incontro e la fusione tra la cultura celtica (reta) locale e la cultura latina.

 

Poi arrivarono le invasioni germaniche che imposero la cultura tedesca, non riuscendo a raggiungere le valli secondarie e più isolate, che mantennero la lingua ladina.

 

Attualmente il ladino è materia obbligatoria nelle scuole della val Gardena; inoltre esistono libri e giornali, trasmissioni radiofoniche e programmi televisivi che preservano la lingua.

 

Il dizionario del ladino della val Gardena è il Vocabuler Tudësch-Ladin de Gherdëina di Marco Forni, pubblicato dall'Istitut Ladin Micurà de Rü, che si trova a San Martino in Badia ed è intitolato al sacerdote e linguista che stese la prima grammatica della lingua ladina.

Prenota la tua vacanza

VERIFICA DISPONIBILITA'